Blog

Il blog di Isacco sul mondo delle divise professionali.

Depositphotos 39408371 original

Divise per parrucchieri: come eliminare le macchie di tinta dai tessuti

Per un coiffeur le macchie di tinta sono all’ordine del giorno; eppure è fondamentale che la divisa per parrucchieri sia sempre pulita e in ordine, dato che il lavoro prevede il contatto costante con i clienti.L’abbigliamento per parrucchieri non deve presentare fastidiosi aloni di sporco: in questo si rischia di trasmettere un’immagine trasand...

Continua...
Grembiule

Grembiule cuoco: quando l’eleganza incontra la praticità

Quando si lavora in una cucina professionale, il rischio di macchiarsi è sempre altissimo, tra sughi che bollono e olio che frigge. Ecco perché è necessario proteggersi con un buon grembiule cuoco che ripari gli abiti da eventuali macchie di sporco e grasso.  Il grembiule cucina, inoltre, dev’essere morbido e confortevole, dato che viene indoss...

Continua...
Isacco 2

Camice medico: qualità e resistenza a prova di lavaggio

Avere gli abiti sempre in ordine e puliti è un’esigenza che tutti sentiamo, tanto nel tempo libero, quanto sul lavoro; ma per chi lavora in un ambiente sanitario, indossare un camice medico senza macchie e ben disinfettato è fondamentale.Lavorare in un ospedale o in uno studio medico obbliga i dipendenti ad avere un abbigliamento medico perfett...

Continua...
Scarpe da cucina Isacco

Scarpe cuoco: 5 caratteristiche fondamentali per la tua sicurezza

Lavorare in una cucina professionale, indossando delle ottime scarpe cuoco, può regalare tante soddisfazioni: preparare piatti gustosi e ricevere gli apprezzamenti dei clienti non può che rallegrare la giornata! Seppur cucinare sia un’attività estremamente piacevole, tra i fornelli si possono correre tanti rischi, come scivolare a causa del pav...

Continua...
fascino in cucina

Il saper affascinare è come il saper cucinare, è una questione di dettagli

Il segreto più nascosto di una donna? essere guardata e ammirata... sempre, anche dietro i fornelli

Continua...
hotel

Le lamentele più strane fatte in hotel

Si è vero, il cliente ha sempre ragione. Ma a volte le richieste e le lamentele hanno davvero dell’incredibile! Lo sanno bene gli addetti alla reception degli hotel che spesso si trovano alle prese con clienti davvero bizzarri che, invece di rilassarsi, danno sfogo alla propria fantasia. In questo caso, ci sono siti come Trivago o Skyscanner che ci vengono incontro stilando una classifica davvero bizzarra. Ecco le lamentele più assurde, preparatevi!

Continua...
Per essere insostituibili

Per essere insostituibili bisogna essere diversi...indossa una divisa Isacco

Come non condividere la celebre frase di Coco Chanel? A cui noi di Isacco abbiamo aggiunto: …INDOSSA UNA DIVISA ISACCO

Continua...
Il professionista veste Isacco

Il professionista veste Isacco

Durante la canicola estiva è molto forte la tentazione di indossare una polo o una t-shirt in maglia illudendosi di sfuggire al caldo soffocante che si sprigiona dietro ai fornelli.

Continua...
attachment-56210020e4b011a9a3a9a13b

Manuale per la cameriera ai piani

Il ruolo della cameriera ai piani è sicuramente tra i meno riconosciuti, forse perché di solito non è a contatto diretto con i clienti, ma è di fondamentale importanza per il successo dell’albergo. Infatti un elemento al quale i turisti non vogliono assolutamente rinunciare riguarda proprio l’igiene e la pulizia. Vediamo insieme le regole per la perfetta cameriera ai piani!

Continua...
attachment-561be66ae4b042cacd2ea176

La storia del menù

Ultimamente la sala ci sta particolarmente a cuore. Non a caso ci siamo già soffermati sull’importanza del menù, su come scriverne uno perfetto ma anche parlato della carta dei vini. Molto spesso è però importante conoscere come tutto è nato e partire dalle basi. Per questo è arrivato il momento di fare un passo indietro e scoprire l’affascinante storia del menù, dalle sue origini ai giorni nostri.Siete pronti?

Continua...
attachment-5617cf2ee4b0cb84fd665183

Ristoranti: i 4 errori da evitare per non perdere il cliente

Nei ristoranti deve sempre essere tutto perfetto per fare bella figura con il cliente. L’attenzione quindi non è mai troppa, dall’accoglienza dei commensali al conto, perché basta il minimo errore per compromettere il servizio. Sia in sala che in cucina. Per questo il tovagliato deve sempre essere pulito, la mise en place ordinata, i menù sempre aggiornati, le comande scritte alla perfezione, i tempi d’attesa mai eccessivi, ecc. Delle volte qualcosa però non torna. Ecco i 4 errori da evitare per non perdere il cliente. 

Continua...
attachment-5615448ae4b01cfe2b69d1f0

Siamo davvero pronti al Lobster Roll?

Sì, la cucina è sempre piena di nuovi trend per stupire i clienti con piatti innovativi ed originali. Come sappiamo la regola è sempre la stessa: differenziarsi dalla concorrenza. Per questo c’è stato l’anno del sushi, poi il boom degli hamburger ed infine un grande ritorno dei prodotti di mare. Prima con gli aperitivi in pescheria ed ora con una “new entry” dritta dritta dalla East Coast americana: il lobster roll.Scopriamo insieme tutti i segreti di questo nuovo piatto, richiestissimo all’estero, e che si affaccia per la prima volta in Italia in chiave gourmet. 

Continua...
attachment-56129944e4b0521c794613a6

Le bottiglie da vino. Siete sicuri che siano tutte uguali?

Abbiamo spesso parlato di vino in questo blog. Dalle regole per scrivere la Carta dei Vini agli strumenti indispensabili del sommelier. Nella scelta del vino e nella successiva vendita, c’è però un elemento spesso trascurato che merita una minuziosa attenzione per esaltare le caratteristiche del vino: la bottiglia. Già perché le bottiglie non sono tutte uguali ma possono variare di colore, forma ed anche di capacità. Per questo ogni vino necessita della sua particolare bottiglia. Scopriamo insieme la storia, le caratteristiche ed i nomi dietro ogni bottiglia di vino.  

Continua...
attachment-560eabe7e4b0ea07826d270c

Chef in sala, ecco le vostre divise!

Ci vogliono delle speciali doti per lavorare nella cucina di un ristorante. Ve lo ricordate? Servono ferrea disciplina, rispetto verso i superiori, tantissima voglia di imparare ma anche estro e creatività. Perché una delle cose più importanti è stupire i clienti con piatti nuovi ed originali.Molte volte si crede che far parte di una brigata significa essere rintanato in cucina 24h/24h ma non è proprio cosi! Delle volte il servizio richiede la presenza di alcuni elementi della brigata anche in sala, per degli specifici buffet oppure per alcune preparazioni di scena. Per questo molti chef preferiscono avere in armadietto una giacca di riserva da sfoggiare in queste occasioni.  

Continua...
attachment-560c0159e4b0af26f7270f39

Ogni pesce ha la sua stagione. Ecco cosa comprare per rispettare la stagionalità del pescato

Una delle cose più difficili per un ristorante è proporre un menù di pesce. Vuoi perché la merce è facilmente deperibile, vuoi per il costo più alto rispetto ad un menù di terra, preparare un pranzo (o una cena) ai profumi di mare raddoppia la difficoltà per ogni brigata. Non solo durante il servizio ma anche e soprattutto in fase di preparazione. Le parole d’ordine per ogni ristoratore sono quindi freschezza delle materie prime ma anche rispetto della stagionalità. Per questo le preparazioni non devono essere le stesse durante l’anno ma variare in base al calendario ittico.Ecco le regole per non sbagliare.

Continua...
carica altri articoli