Un camice da chirurgo è uno strumento professionale che deve possedere delle caratteristiche molto precise: vediamo quali sono e come scegliere un camice di qualità.

Quando pensiamo a operazioni chirurgiche e a ospedali, una delle prime immagini che ci viene in mente è quella delle equipe mediche avvolte in grandi camici verdi, con la mascherina e gli strumenti operatori pronti all’uso. Un camice da chirurgo è, in effetti, un capo di abbigliamento altamente professionale che deve possedere alcune caratteristiche fondamentali: vediamole nei dettagli:

  1. Colore verde: abbiamo parlato del colore verde dei camici da chirurgo in un articolo del nostro blog, in cui abbiamo messo in luce i motivi per cui il verde è tanto usato in sala operatoria. Il motivo è che, per particolari condizioni fisiologiche di messa a fuoco dell’occhio umano, il rosso tende a essere visto meno nettamente se messo in contrasto su un campo verde. Di conseguenza, le macchie di sangue sono meno visibili su un camice da chirurgo verde, contribuendo a diminuire il senso di stress del paziente. Inoltre, il verde è un colore di sua natura rilassante e distensivo.
     
  2. Grammatura elevata e materiali assorbenti: i migliori camici da chirurgo sono realizzati con tessuti a grammatura elevata (dai 180 gr/m² in su) per garantire una buona capacità di assorbimento dei liquidi. Anche i materiali, nello specifico il cotone, sono selezionati per questo motivo.
     
  3. Lunghezza e conformazione adeguate: il camice da chirurgo è studiato in modo tale da offrire la massima protezione al corpo del medico, che deve essere coperto quasi integralmente dal collo alle ginocchia. Le maniche devono essere lunghe quanto il braccio, in modo da non lasciare scoperta la pelle, evitando che entri in contatto diretto con l’esterno. Ti sei mai chiesto perché i camici da chirurgo non hanno bottoni frontali? Il motivo è semplice: questi camici devono essere conformati in modo tale da ridurre al minimo la presenza di fori o di elementi in cui gli attrezzi da chirurgo possano impigliarsi.
     
  4. Facilità di lavaggio: in un camice da chirurgo, la qualità dei tessuti deve essere tale da permettere lavaggi e sterilizzazioni frequenti, anche ad alte temperature. L’igiene è la qualità primaria di uno strumento medico come il camice, e i migliori capi devono resistere a numerosi lavaggi senza perdere resistenza.

 

Camice da chirurgo Isacco

Se stai cercando un camice da chirurgo di prima qualità, ti proponiamo un prodotto Isacco disegnato proprio per la sala operatoria e dotato delle certificazioni richieste: si tratta di Durban, camice da chirurgo realizzato interamente in cotone e disponibile nelle taglie S, L e XXL. È possibile ordinare Durban sia nel modello verde chirurgico che in azzurro ospedale.

 

 

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci senza impegno!