Nelle grandi città come Roma e Milano, il brunch è diventato il pasto principale della domenica. Un appuntamento irrinunciabile per molti appassionati gastronomici per prendere la giornata con più calma rinunciando al classico pranzo domenicale. Per questo sono già molti i locali che hanno abbracciato questo nuovo servizio conquistando un tipo di clientela differente rispetto al classico pranzo domenicale: giovane, alto spendente e cosmopolita.   
Scopriamo qualcosa in più su questo nuovo fenomeno.

COS’È IL BRUNCH
Il brunch è un pasto nato dalla fusione tra la prima colazione ed il pranzo. Non a caso è generalmente servito tra le 10:00 e le 12:00 ed è composto da tutti gli elementi tipici dolci della colazione con l’aggiunta di carni fredde, salumi, formaggi e torte salate.
Il brunch è nato negli Stati Uniti, diffusosi a macchia d’olio grazie alla comodità di abbinare un pasto meno formale della colazione (e del pranzo) insieme alla possibilità di servirsi al buffet. Per questo si è trasformato nell’arco degli anni nel pasto principale della domenica, quando la gente si alza di solito più tardi e non ha voglia di aspettare il pranzo per mettere qualcosa sotto i denti.

LE SUE ORIGINI
Il brunch è nato negli anni ’70 negli alberghi di New York per soddisfare i capricci di alcuni clienti che pretendevano un’abbondante colazione pur svegliandosi tardi. A conti fatti, una fusione non solo di due pasti ma anche di due parole (breakfast e lunch), trovando nel popolo della notte il suo primo grande estimatore. Negli anni ’80 si è invece trasformato in un vero e proprio fenomeno di mondanità diffondendosi tra i broker di Wall Street, tra i creativi di Greenwich Village, tra gli skater di Central Park ed anche tra le famiglie del New Jersey.

BRUNCH A MILANO E ROMA
Nelle due città ci sono già dei locali di culto in cui gustarsi il brunch domenicale. Per quanto riguarda Milano, Pavè è diventato un must del pranzo-colazione nel weekend. Situato in zona Porta Venezia, il locale offre un vasto assortimento di pietanze (sia dolci che salate) dando ai clienti un servizio davvero super! Non ci credete? La fila dei clienti in attesa parla da sola. A Roma invece, il brunch di Boulangerie MP abbina i classici prodotti dolci e salati (che variano ogni domenica) ad una location davvero d’eccezione: un palazzo storico del 1600 nel pieno centro di Roma.

Come visto, anche in Italia il brunch sta prendendo piede. Per questo, se state pensando di abbracciare questo nuovo tipo di servizio, avete alcuni elementi per valutarlo ;-).

(Credits: foto 1, foto 2, foto 3, foto 4)